IN RICORDO DI FRANCESCA

//IN RICORDO DI FRANCESCA
Scritto da Luciano Liotta.

Vogliamo ricordare Francesca, nostra preziosa sorella, che il Signore ci ha messo accanto, anche se solo per un breve tratto di strada. Il suo percorso di fede è stato molto stimolante anche per noi. Tutto è iniziato con la partecipazione ai 10 Comandamenti nel 2011. Nel 2014  la Professione Solenne nell’OFS. Nel 2017 l’elezione a Ministro della Fraternità Beato Paolo Trinci di Foligno. Eletta nel Consiglio Regionale in occasione del Capitolo celebrato il 17 giugno 2018,  delegata  alla Formazione, ha curato la Formazione degli Iniziandi, degli Ammessi e quella permanente dei Professi, anche a livello Nazionale,  svolgendo il suo  “servizio” con calma, diligenza e competenza. Non si è risparmiata neanche nel “servizio” ai Fratelli fuori dall’Ordine Francescano: la Comunità del  Germoglio, l’OMPI, Casa di Riposo per anziani, la Comunità di Recupero per i tossicodipendenti, la  Collaborazione con il gruppo  degli  Amici della Liturgia della Parola, guidato da Padre Francesco Sansone. A   raccontare  Francesca, si corre sempre il rischio di lasciar da parte un pezzo. Chi  L’ ha incontrata e conosciuta lo sa bene.

Dall’omelia di Padre Francesco Sansone: “ Chi  la  incontrava  veniva toccato dentro…. Non la dimenticava più!  La sua simpatia, il suo sorriso, la sua generosità,  la sua semplicità,  la  sua disponibilità, la sua capacità di stupirsi che solo i piccoli sanno vivere, soprattutto la sua  vitalità che diffondeva e faceva di lei un esempio di coraggio, di speranza, nonostante la malattia, che cercava di velare, di coprire… questa forza che trasmetteva che affascinava,  conquistava tutti i cuori….”

Ha seguito e molto amato  la sua vocazione: è stata una vera Terziaria Francescana, ha  incarnato la “Regola” fino alla fine. Testimone credibile della sua Professione. La sua era una “Fede  retta” purificata dalla sofferenza ed aveva  una “Speranza  certa”, come soleva cantare durante gli eventi liturgici che animava con la sua voce e la sua chitarra.
Sei stata il  Prodigio di Dio per noi. Hai portato a compimento il disegno d’amore che il Padre ha per ognuno di noi

Grazie, Signore, per Francesca, per averci fatto questo grande, piccolo  dono.

2021-03-12T12:49:45+02:00

25 Commenti

  1. Valentina Conti 12 Marzo 2021 al 12:43 - Rispondi

    In ricordo della tua semplicità e della tua allegria, in ricordo del tuo dire “eccomi” ad ogni fratello o sorella che avesse bisogno di te, in ricordo dell’umiltà con cui accoglievi ogni difficoltà senza farla minimamente pesare, in ricordo della pazienza e della fiducia con cui camminavi lieta in compagnia di Gesù. Grazie Fra per il tuo esempio e perchè sei stata compagna di risate e sostegno prezioso nel servizio fatto insieme. Ora ci custodisci dall’alto.

  2. hna Ester (f.ss.cc) 16 Marzo 2021 al 23:25 - Rispondi

    ¡Qué suerte hemos tenido al conocerte! Has sido un maravilloso DON del SEÑOR, que nunca agradeceremos suficientemente. ¡Cuánta Vida de Paraíso nos has transmitido! ¡Qué lección tan grande nos has dejado! Tu corazón completamente franciscano nos ha dejado una Estela de Cielo imborrable. Has sido una verdadera Hermana, junto con Leonardo tu esposo, con una capacidad natural de ‘secuestrar’ el afecto de cualquier persona que os tratara. ¡Gracias a Dios por haberte creado! ¡GRACIAS POR EXISTIR! Queridísima Francesca: Intercede por nosotros.
    ————————————————————————————————————————————-
    Quanto siamo stati fortunati ad incontrarti! Sei stata un meraviglioso DONO del SIGNORE, di cui non saremo mai abbastanza graditi! Quanta Vita di Paradiso ci hai trasmesso! Che bella lezione ci hai lasciato! Il tuo cuore tutto francescano ci ha lasciato un’indelebile Stele di Cielo. Sei stata una vera Sorella, insieme a Leonardo tuo marito, con una naturale capacità di ‘rapire’ l’affetto di chiunque vi trattasse. Grazie a Dio per averti creata! GRAZIE PER ESISTERE! Carissima Francesca, intercedi per noi.

  3. Maria Rita Ventotto Ponziani 17 Marzo 2021 al 2:53 - Rispondi

    Cara Francesca ,la tua semplicità e il tuo sorriso sempre accogliente rimarranno sempre nel mio cuore .
    Ho fatto tesoro di una frase che vi siete detti con il tuo amato Leonardo “…. se non accettiamo questo ( la malattia) ci giochiamo la vita eterna …..”
    Ho iniziato il cammino da Ofs nella tua fraternità guidami e aiutami ad essere una fedele terziaria come lo sei stata tu …!!!
    Maria Rita

  4. Maura 17 Marzo 2021 al 9:01 - Rispondi

    Cara Francy,
    sono tanti i ricordi…. questi sono solo alcuni: vi ho conosciuti ( te e Leo) prima di entrare nella fraternità francescana; ricordo che la domenica si andava alla Santa Messa nel convento di San Bartolomeo, i ministri celebranti erano p. Francesco Sansone, p. Giuseppe Battistelli, p. Massimiliano Michielan e altri, tu con la tua chitarra ci facevi cantare, si respirava lo Spirito Santo durante quelle celebrazioni e uscivamo sempre con la gioia nel cuore.
    Ricordo le bellissime nostre catechesi con p. Francesco, le vostre divertentissime mini drammatizzazioni in dialetto, le barzellette, le nostre cene fraterne, le merende e i compleanni festeggiati insieme.
    Ricordo le nostre professioni solenni, la vostra e la mia.Quanta gioia, quanta allegria si viveva insieme a te!
    Ricordo il giorno in cui mi hai chiesto di venire a Roma nella sede nazionale, dove avresti presentato il percorso di formazione per iniziandi e ammessi , insieme a p. Marco .
    Ricordo benissimo il nostro viaggio in treno e i tre indimenticabili giorni trascorsi con voi.Non aggiungo altro….
    Cara francy, tu ci hai insegnato come si porta la croce, sempre con dignità, fino all’ultima volta che sei venuta nella nostra fraternità…ma che preferisco non ricordare qui.
    Caro Leo, tu ci hai fatto vedere come si comporta un vero cireneo e un vero marito, non “un maggiordomo” come scherzando ti definivi.E almeno in questo è stata fortunata.
    Cara Francy, che il Signore ti conceda di pregare per la tua fraternità che vive un momento di sconcerto e per tutti noi. Riposa in pace.
    Maura

  5. Liliana 17 Marzo 2021 al 9:24 - Rispondi

    Cara Francy, ringrazio il Signore per averti conosciuta nel 2011/2012 quando ho iniziato il mio percorso all’interno della fraternità “Paoluccio Trinci”, dove tu, in seguito, sei diventata ministra e dove hai dato tutta te stessa. Eri/ sei una persona straordinaria dotata di grande intelligenza e di una immensa bontà. Eri innamorata della vita, del tuo Leonardo, della tua famiglia, dell’O.F.S… ma ciò che so con certezza è che eri innamorata di Dio ed ora sei finalmente con Lui. Sapevi ascoltare e trasmettere agli altri tutto l’amore di Dio. Sapevi aiutare con semplicità e, con il tuo modo di fare, sapevi quietare ogni malumore. Nei nostri ritiri di fraternità, nelle nostre giornate insieme era facile per te donare la tua allegria, anche a persone che non conoscevi. Conoscevi tante persone e per ognuno trovavi sempre il modo di dedicargli del tempo e la tua attenzione. Francy sei sempre nel mio cuore, sei il mio angelo anche se non sei vicino fisicamente so che tu vegli su di noi e ci dai il coraggio e la forza di andare avanti … Prega per noi Gesù e Maria affinché ci donino di comprendere, come tu avevi compreso da tempo, il fascino del cammino, perché dove c’è cammino c’è progettualità e dove c’è cammino c’è speranza … ciao Francy❤️

  6. M.Rosa Falvo 17 Marzo 2021 al 16:07 - Rispondi

    È difficile parlare di Francesca al passato ,poiché il suo ricordo e il suo sorriso che riusciva a donare a tutti noi è così vivo in me e penso in chiunque ha avuto il privilegio di conoscerla. La sua spontaneità e voglia di vivere contagiosa .Vera testimone della “Parola ” di nostro Signore .Grazie a P.Francesco per averla messa sulla mia strada .Arrivederci Francesca

  7. Daniela Negrin 17 Marzo 2021 al 16:07 - Rispondi

    Cara Francesca, ti ho conosciuta in occasione dei bei viaggi e ritiri fatti con padre Francesco e ho notato subito il tuo dolce sorriso e la tua grande disponibilità! Ci mancherai tanto se sarà possibile farli ancora… Hai lasciato un gran vuoto… Mi consola solo sapere che ora sei fra le braccia del Signore, finalmente in pace! Ti voglio bene, Daniela.

  8. Vincenzo Liguori 17 Marzo 2021 al 16:11 - Rispondi

    Sei un sorriso che continua a sorridere nella scia di bene che hai lasciato in questo mondo….

  9. Giovanni 17 Marzo 2021 al 16:18 - Rispondi

    Ciao Fracesca! Ci siamo voluti bene fin dal primo incontro al convento di S. Bartolomeo, sei venuta a trovarmi anche a Gubbio, con Leonardo e p. Francesco e abbiamo parlato del male comune e tu mi eri d’esempio e mi davi forza quando entravo nelle sale operatorie, quando p. Francesco mi diceva che stavi cambiando terapia; la tua lotta era la mia, ora puoi aiutarmi ancora di più: da lassù dammi come eredità la tua forza e il tuo Amore per Gesù. Ti voglio sempre tanto bene.

  10. Maria 17 Marzo 2021 al 18:53 - Rispondi

    Cara Francesca, purtroppo ti ho conosciuta solo due anni fa Abbiamo avuto un solo colloquio in privato….ma quello che mi hai detto mi resterà dentro per tutta la vita. Tu mi hai dato una certezza che nessuno mi aveva mai dato….e che mi potrà mai dare. In questo momento (mio)di smarrimento e di incertezza , solo il ricordo del nostro incontro tiene accesa in me la fiamma della fede .grazie Francesca

  11. Mari Carmen 17 Marzo 2021 al 19:05 - Rispondi

    Querida Francesca: coincidimos en paz y bien en pocas ocasiones, pero fueron suficientes para que dejaras “huella”. Me siento afortunada de haberte conocido.

  12. Aldo 17 Marzo 2021 al 19:11 - Rispondi

    Dolcezza, sorrisi ,forza, simpatia

    Aldo Passeri

  13. Graziella 17 Marzo 2021 al 19:12 - Rispondi

    Sono Graziella C., professa dal giugno 2003 proveniente dalla fraternità “S. Angela”. Ti ho conosciuta poco ma riconosciuta subito, per bontà, grazia, fede comunicata, accoglienza e ancora per tante virtù quali piacciono al Signore. Tutto questo ti ha resa indispensabile alla fraternità e a tutti noi, ed anche nostro Signore ne è rimasto colpito, così ti ha presa… perché così è piaciuto a Lui. Veglia su di noi, su nostri cari, sulle nostre famiglie O.S.F. Ci ritroveremo nel nome di Gesù.

  14. Giovanni Castellani 17 Marzo 2021 al 19:28 - Rispondi

    Come scrisse Tommaso da Celano, primo biografo del Santo: “Era come una stella, ma con la grandezza della luna e lo splendore del sole, e sorvolava la distesa delle acque trasportata in alto da una nuvoletta candida» Anche la tua anima sarà così, insieme alla sua. Ciao Francy!

  15. Fabiola Crisanti 18 Marzo 2021 al 8:22 - Rispondi

    Il ricordo di te è il ricordo dei trenta anni di vita, dalla nostra conoscenza ad oggi.
    E il ricordo di te Francesca, vera e autentica nella tua essenza fa appello alle testimonianze di coloro che tu avevi scelto come sorelle e fratelli nella fede, con i quali hai vissuto la vera gioia e la condivisione di esperienze che ti lasciavano carica di meraviglie.
    Li chiamavi i veri doni di Dio nella tua vita.
    Quante ore a raccontare!!
    Donna di fede hai guardato agire Dio nella tua storia e ti sei lasciata guidare con discernimento, senza dare nessun credito a false e altrui interpretazioni.
    Insieme a Dio hai posto la tua mano in quella del tuo sposo, il tuo Leo e con la fiducia e il coraggio dei folli vi siete lasciati abbracciare dal poverello di Assisi.
    In quell’ abbraccio avete trovato accoglienza e calore, presenza e disponibilità, amicizia e verità: un mosaico vivente di cuori concordi in proposte ed azioni benedette dal Signore.
    Il tuo ricordo è giusto conservarlo dentro questa realtà della tua vita: la realtà della fraternità francescana.
    In mezzo a loro, per me, sei stata testimone edificante del modo di vivere sia la malattia sia l’ avvicinamento definitivo al Signore.
    Grazie per averci incoraggiato a intraprendere il Cammino delle Dieci Parole, lo spartiacque tra la menzogna e la verità .
    Abbiamo scelto la Verità!
    Grazie perché mi lasci una sola e fondata eredità: la speranza, al di là e al di sopra di ogni possibile apparenza.

    Riposa in pace figlia di S. Francesco.
    Mi mancherai 💞

  16. Silvana 18 Marzo 2021 al 10:07 - Rispondi

    Franci, ti ricordo sempre con tanto amore perché sei stata, per me, una persona speciale, che mi ha insegnato tante cose.
    E ti ricorderò sempre così solare e piena di grazia del Signore.
    Silvana

  17. Anna Maria 18 Marzo 2021 al 20:20 - Rispondi

    A Francesca. L ‘immagine di te la conservo ogni giorno nel mio cuore e il ricordo del tuo sorriso mi riscalda. Con il suo amore e con il suo modo di essere accanto ai fratelli e custode vera della fraternità, Francesca seminava e profumava di speranza. Anche quando la malattia la consumava insistentemente ogni giorno al punto da renderla quasi trasparente, lei non ha mai smesso di prendersi cura dell’altro , anche quando la sua voce era diventata sottile come un filo di cotone, lei accompagnava ciascuno di noi con il pensiero , così non ci siamo mai sentiti abbandonati .Ci ha insegnato a trasformare il dolore in festa, ci ha insegnato il valore del silenzio, ci ha insegnato che si può stare accanto anche quando le forze vengono meno, perché il cuore è sempre lì…ad un passo. Ringrazio Dio di averti incontrata. Grazie Francesca.

  18. Orietta 18 Marzo 2021 al 20:28 - Rispondi

    Anche a me Francesca con il suo esempio mi ha fatto leggere nel profondo la mia vita e anche con il suo esempio di vita matrimoniale sono riuscita a dare una svolta. Grazie Francesca e grazie Leonardo…un esempio di vera vita matrimoniale nella gioia e nel dolore sempre insieme sempre uniti un corpo e un’anima sola anche ora che Francesca non è più qui con noi ma sempre più viva che mai nei nostri cuori. Grazie angelo . Grazie grazie grazie.

  19. Matelda 18 Marzo 2021 al 21:21 - Rispondi

    Anche per me Francesca è viva e presente, perché la sua testimonianza di profonda fede è un continuo richiamo e mi è di sprono a seguire il suo esempio. Io purtroppo non avevo capito quanto stesse male e avrei voluto, nel mio piccolo, fare di più per lei.

  20. Daniela 18 Marzo 2021 al 21:26 - Rispondi

    Che dire della nostra cara e amata Francesca,non mi basterebbe le parole per definire il suo grande esempio di vita…Con me non solo come sorella ma anche come Ministra capiva fino in fondo i miei silenzi trovando in essi un senso profondo di spiritualità….con lei ho cantato…con lei ho riso…con lei ho pianto…ma soprattutto con lei ho pregato…Grazie Francy mi manca la tua presenza fisica ma so che continui a pregare per me come ti chiedo ogni giorno.Veglia su di noi.

  21. Anna Adele 18 Marzo 2021 al 21:32 - Rispondi

    Cara Franceschina, a te devo due grandi insegnamenti di vita. Il primo e il più grande è stato quello di accogliere con coraggio e abbandono totale la volontà del Padre, senza mai un lamento, ma sempre con il sorriso e con la fiducia di una figlia amorevole. Con la tua dolcezza, ma anche con la tua autorevolezza, avevi il dono di portare la pace e di prevenire con grande intelligenza e sensibilità le divergenze e le incomprensioni tra i membri della fraternità. Sei stata una donna di pace, hai incarnato perfettamente il messaggio di Francesco e questo è il tuo secondo insegnamento. Grazie Francesca, prega per noi. Continua a guidare dal Cielo la tua amata fraternità, per la quale tanto ti sei spesa.

  22. Anna Rita Adriani 21 Marzo 2021 al 15:38 - Rispondi

    Cara Francesca, ricordo quando P. Ivan ci ha presentato e ancora avverto la tua stretta di mano sicura, quasi ad incoraggiarmi, a non aver timore di dare la mia disponibilità per il nuovo percorso di formazione, per gli iniziandi, che si stava preparando. Da quel giorno abbiamo instaurato un rapporto di amicizia, che mi ha aiutato a crescere e a affrontare con serenità alcuni momenti difficili che stavo vivendo in fraternità. Il tuo sorriso, la tua sensibilità e in modo particolare la tua dolcezza, ed ancora più la tua disponibilità all’ascolto delle sorelle….. mi mancano. Ringrazio Dio che ti ha posto lungo il mio cammino francescano, cercherò di fare tesoro di tutti i tuoi insegnamenti. Sicuramente tu dal cielo continuerai a guidarmi e a intercedere per tutti noi. Grazie Francesca Dono di Dio

  23. Raffaela 22 Marzo 2021 al 8:28 - Rispondi

    Cari Francy e Leo, tutte le volte che vi vedevo insieme mi era chiaro il significato delle parole “Costruire la casa sulla roccia”! Il vostro cammino insieme è stato e continua ad essere un atto di affidamento totale alla volontà del Signore! Grazie per il vostro esempio!

  24. Silvia 22 Marzo 2021 al 9:45 - Rispondi

    Cara Francesca sono felice di averti conosciuta e per aver lasciato in me il ricordo della tua gioia e della tua grande generosità, segni concreti della presenza del Signore nella tua vita, doni che hai ricevuto e donato a quanti hai incontrato sul tuo cammino. Grazie di cuore

  25. Fabio 13 Aprile 2021 al 17:28 - Rispondi

    Ciao Francesca, non siamo stati mai così vicini come adesso! E pensare che abbiamo abitato l’uno di fronte all’altro per così tanti anni!
    Lo Spirito Santo che ti ha fatto nascere alla vita eterna ha reso la tua testimonianza tanto indelebile quanto contagiosa e i segni rimarranno per sempre in noi che abbiamo ricevuto la grazia di incontrarti lungo il percorso di vita.
    So che sei orgogliosa di Leonardo e se lo merita pienamente! Tu e lui un’unica anima che continua, dispensatrice di bene e serenità, ad abitare nel mio cuore.
    Fabio

Scrivi un commento